Champagne Gaston CHIQUET

Una torchiatura con frazionamento dei succhi

Portiamo un’attenzione particolare alla torchiatura, base essenziale della futura qualità del vino.

Oltre la metà delle nostre uve sono nere e dobbiamo ottenere un succo bianco. Per evitare di essere macchiato ("taché") dalla buccia dell’uva nera (con succo bianco) e per evitare l’ossidazione, il mosto si scola immediatamente con l’effetto della gravitazione nei tini di ricezione.

Durante lo scolo, viene effettuato un frazionamento dei succhi. Il primo succo, la "cuvée" è destinato a un vino di « garde ». Il secondo succo, la "taille" dà un vino più fruttato e meno acido che sarà gustato più giovane.

Abbiamo scelto 3 torchi « champenois » da 4000 kg sempre nella nostra volontà di ricerca della qualità. Possiamo così isolare delle piccole quantità per effettuare una vinificazione parcellare.

I nostri 3 torchi "Coquart", uno tradizionale e due automatici permettono una lenta estrazione del succo senza danneggiare la buccia dell’uva nello scopo di preservare la finezza degli aromi.

I torchi automatici "Coquart" di 4000kg, con poco consumo energetico , sono, secondo noi, i nuovi torchi che trattengono di più l’integrità dell’uva. Sono in perfetta continuità con il nostro tradizionale torchio verticale.